Privacy Policy Cena con fattura d'amore: un libro che parla di cibo, seduzione e passione

Nel nuovo libro di Carol Agostini “Cena con fattura d’amore” si parla di cibo e cucina, con occhio di riguardo a passione e seduzione, dando un tono romanzato e senza distogliere l’attenzione dalla ricerca dell’emozione come colonna portante dei momenti conviviali passati a tavola.

Carol Agostini è una professionista dell’enogastronomia, Sommelier e commissario enologico internazionale, nonché cuoca con un percorso all’Accademia del Gusto: una cultura poliedrica che spazio tra cibo, vino e ricerca del lato emozionale e passionale dei due mondi.

Ho avuto il piacere di conoscere a metà Novembre durante la prima presentazione pubblica del suo libro, potendo così entrare in contatto con la sua grande esperienza in materia, fatta di anni di studi e ricerche in ambito cibo e vino.

Nel libro si parte dai concetti portati avanti dalla gastronomia sensoriale, secondo cui alcuni cibi, e di conseguenza alcune loro lavorazioni, possano suscitare emozioni e sensazioni in chi li mangia, predisponendo le persone ad un migliore rapporto con gli altri. Il tema è sicuramente affascinante così come lo era la location scelta per l’occasione: l’azienda vinicola La Badiola di Lucca, una tenuta a dir poco spettacolare ed immersa in un contesto ambientale ed architettonico di grande valore storico.

Carol Agostini ha voluto stupire per la prima del libro Cena con fattura d’amore, utilizzando una location d’autore come quella fornita da Villa Arnolfini. La tenuta e la villa risalgono al XVI secolo e divennero ancora più conosciute da quando, a partire dal 1812, divennero residenza reale di Elisa Baciocchi, sorella di Napoleone Bonaparte, mentre devono il nome al film “L’innocente” del 1976 del grande Luchino Visconti.

Carol Agostini alla prima uscita pubblica del libro Cena con fattura d'amore

La splendida tenuta La Badiola per la prima di “Cena con fattura d’amore”

Devo ammettere che Carol Agostini ha scelto bene la location per la presentazione del suo libro “Cena con fattura d’amore”. La conferenza si è svolta in uno dei bellissimi saloni della villa, alla presenza di colleghi della stampa specializzata, di esponenti politici locali e naturalmente di Romina Mariotti, titolare dell’azienda e della villa.

Dopo una prima ed interessantissima introduzione storica sulla zona delle ville lucchesi da parte del Sindaco di Lucca, il dott. Tambellini, il quale ha narrato il susseguirsi di eventi dai tempi delle vie del commercio della seta fino al parco reale di Elisa Baciocchi, è il turno di Romina Mariotti raccontare da dove sia partito il progetto vinicolo di La Badiola, intrecciato con la storia della sua famiglia e della villa stessa.

Conferenza di presentazione del libro Cena con fattura d'amore di Carol Agostini

Ne nasce un racconto sincero ed intimo di tutte attenzioni e le cure alla base di un progetto ad ampio respiro culturale che non include solo vino ed olio, ma passa anche dalla corretta valorizzazione della bellezza architettonica della villa e di quella paesaggistica della tenuta. Si percepisce l’amore e la passione che la famiglia di Romina ha messo da sempre nella tutela di questa realtà, amore che Romina Mariotti ha traferito in un nuovo ed importante progetto importante per la sensibilizzazione contro la violenza sulle donne.

I vini di La Badiola bevuti durante la presentazione di Cena con fattura d'amore

Nasce così l’idea di un vino dedicato ad un problema sociale, riportante in etichetta una data importante come il 25 Novembre, la giornata internazionale dedicata all’eliminazione della violenza sulle donne. Il vino è un rosato da uve Merlot, che fa della vivacità di colore, dei profumi tenui e delicati e della sua beva facile ed invitante le sue carte migliori. Il vino ha avuto l’approvazione anche di Renato Rovetta, giornalista e curatore della guida “Rosa, rosati e rosè”, anch’esso ospite per la presentazione del libro di Carol Agostini, che ha giudicato in maniera positiva il nuovo vino di La Badiola.

Cena con fattura d’amore: romanzo e ricette per colpire nel segno della passione

Il libro “Cena con fattura d’amore”, edito da Ronca Editore, include anche 20 ricette per sedurre con il cibo e i cinque sensi durante una cena romantica. Vino e cibo vanno spesso in coppia, così come seduzione e romanticismo. La storia del romanzo racconta della protagonista Clelia che, andando alla ricerca dell’amore, dovrà anche fare un percorso introspettivo per capire che la sua crescita passerà anche attraverso il cibo e la cucina.

Intanto ringrazio Carol Agostini per l’invito alla prima data del tour di presentazione del libro e per la perfetta organizzazione dell’evento: dal momento dell’arrivo fino a alla fine della serata il tempo è scorso in modo impeccabile. Infine ringrazio anche l’azienda vinicola La Badiola e la titolare Romina Mariotti per la degustazione dei vini e la gustosa cena a base di ricette e prodotti tipici lucchesi.

di MORRIS LAZZONI

VinoperPassione

Il vino è semplice da capire, basta avere passione

9 Dicembre 2021. © Riproduzione riservata